domenica,Luglio 14 2024

Vibo, l’Istituto Itg-iti ottiene l’accreditamento al progetto Erasmus plus

Coinvolti studenti, docenti e personale ata. Il finanziamento coprirà l’arco temporale dal giugno 2024 fino all’estate 2027

Vibo, l’Istituto Itg-iti ottiene l’accreditamento al progetto Erasmus plus

L’Istituto di istruzione superiore Itg-Iti di Vibo Valentia è beneficiario dell’accreditamento Erasmus plus per il progetto KA120, una grande svolta nell’ottica dell’internazionalizzazione e della crescita professionale delle risorse interne, studenti, corpo docente e personale ata. La commissione Erasmus plus – Indire ha ritenuto valida la proposta progettuale della scuola ai fini dei finanziamenti che copriranno l’arco temporale da giugno 2024 a giugno 2027. Il progetto ha tenuto conto delle potenzialità della scuola, in particolare la sperimentazione in altre scuole europee dell’asse tecnologico e chimico-agrario; già con il progetto Erasmus KA 122 in corso, sono stati ottenuti finanziamenti per un anno per trasferire le competenze della “Didattica Aumentata e virtuale” in Spagna e, in autunno, in Grecia. Con il nuovo progetto si vogliono trasferire le conoscenze della didattica digitale, tra cui gli effetti che la tecnologia Lidar e la fotogrammetria hanno sulla valorizzazione e preservazione del patrimonio artistico-culturale. Mentre nell’ambito della sostenibilità ambientale, gli studenti del corso di Agraria, tutto il personale docente ed ata, sfruttando l’attività e le iniziative attuate nell’azienda agraria “ I giardini di Persefone”, di recente istituita, dimostreranno la trasformazione di prodotti a chilometro zero, come gli agrumi calabresi, in particolare il bergamotto, in prodotti cosmetici e alimentari, compulsando l’azione e la partecipazione degli studenti come promotori e testimonials nelle scuole estere ospitanti. Inoltre, sono previsti per i dipendenti della scuola anche corsi di lingua inglese in Inghilterra e periodi di breve e lungo termine di job-shadowing, ai fini del miglioramento delle competenze linguistiche e professionali, tali da apportare ricadute positive in termini di efficienza e di potenziamento del curricolo scolastico. Il progetto si ispira alla valorizzazione delle competenze interne e mira ad estenderle oltre i confini nazionali affinchè il processo di internazionalizzazione apra nuovi orizzonti e sbocchi soprattutto agli studenti, per i quali un’esperienza Erasmus rappresenterà senz’altro un bagaglio culturale e sociale che di sicuro fermenterà nel percorso individuale di ognuno. Grande soddisfazione della dirigente scolastica Maria Gramendola per la realizzazione di questa idea progettuale, frutto di una visione lungimirante, condivisa e sostenuta dall’intero Collegio docenti, idea che si è sviluppata concretamente grazie all’ impegno e alla passione della docente di lingua inglese Carmen Manduca e del professor Passarelli, docente di informatica e formatore di percorsi Pnrr sull’utilizzo delle tecnologie nella didattica innovativa.

LEGGI ANCHE: La cucina incontra i social: gli studenti dell’Alberghiero di Vibo protagonisti di “Una giornata reel” – Video

Incontro tra domanda e offerta di lavoro a Vibo, accordo tra scuole e Centro per l’impiego

La Guardia di finanza incontra gli studenti dell’istituto Nautico di Pizzo

Articoli correlati

top