lunedì,Giugno 17 2024

Artigianato e prodotti tipici, a Briatico si lavora per realizzare sul lungomare una “galleria commerciale”

L’obiettivo è quello di promuovere gli artigiani, i produttori e le attività del territorio nonché vivacizzare il centro costiero in occasione dell’estate

Artigianato e prodotti tipici, a Briatico si lavora per realizzare sul lungomare una “galleria commerciale”

Promuovere l’artigianato locale e i prodotti tipici del comprensorio. A Briatico si lavora in vista dell’estate. Tramite un avviso esplorativo, rivolto agli hobbisti e operatori economici, si punta alla realizzazione di una “galleria commerciale” all’aperto da collocare sul lungomare di Briatico.

Più nel dettaglio, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lidio Vallone, intende realizzare delle aree attrezzate temporanee, costituite da casette di legno, nel periodo estivo compreso dal primo luglio al 30 agosto 2024. L’iniziativa, si specifica, mira alla «promozione del territorio, dei prodotti tipici locali, artigianali, enogastronomici e finger food».

I dettagli dell’iniziativa

L’avviso ha lo scopo di «conoscere il numero dei possibili utenti interessati all’iniziativa per poter determinare un piano economico preciso e poter procedere ai passaggi consistenti nell’acquisto delle strutture in legno». In una prima fase è prevista l’installazione di «sei casette destinate in parte ad attività di promozione del territorio (aziende che vogliono pubblicizzare attività e prodotti), e in parte destinate all’esposizione e alla vendita di prodotti fatti a mano, prodotti locali, finger food. Il costo da corrispondere al Comune di Briatico per l’utilizzo/noleggio delle casette, comprensivo delle utenze accessorie (energia elettrica e occupazione del suolo) sarà determinato in un importo da stabilire ma non superiore a 500 euro. Per la partecipazione, adesioni aperte fino alle ore 12.00 del 10 giugno 2024.

LEGGI ANCHE: Dalla depurazione ai parcheggi, Briatico si prepara alla stagione estiva: «Passi in avanti»

Porti Briatico e Sant’Irene nel degrado, prosegue l’iter per il ripristino: il cronoprogramma

Articoli correlati

top