martedì,Aprile 23 2024

Zungri, cento ragazzi dell’oratorio animeranno il Carnevale

Dopo la sfilata per le vie del paese una giuria premierà le mascherine più simpatiche

Zungri, cento ragazzi dell’oratorio animeranno il Carnevale

Dopo la pandemia, anche la comunità zungrese ripensa al Carnevale e ai festeggiamenti liberi e spensierati di qualche anno fa. Così, all’oratorio, domenica 19 è in programma la “Festa di Carnevale“. A rendere noto l’evento è il parroco di Zungri e Mesiano don Giuseppe Larosa: «Con la sfilata delle mascherine e il carro allegorico, che quest’anno avrà come tema “la fraternità allontana l’inimicizia e la guerra“, abbiamo deciso di partire dal campetto della scuola primaria alle ore 15 in compagnia dei giganti di Zungri. Le maschere rappresenteranno i diversi popoli della terra». [Continua in basso]

don Giuseppe Larosa, parroco di Zungri e Mesiano

«Dopo la sfilata per le vie del paese – ha aggiunto don Larosa – , si rientrerà alla mensa scolastica comunale dove la festa proseguirà con musica, balli e un’ultima sfilata con la premiazione delle maschere più simpatiche ad opera di un’apposita giuria composta da dieci persone. A tutti i partecipanti poi sarà offerto in dono un piccolo gadget». A conclusione dell’evento, sarà allestito un ricco buffet di dolci tipici zungresi, «amorevolmente preparati dalle mamme dei nostri fanciulli». L’oratorio, come tutte le più importanti realtà sociali locali, «ogni settimana si occupa di offrire, a più di cento bambini e ragazzi riuniti, momenti di formazione, conviviali e giochi – ha concluso il parroco -, nel tentativo di creare un clima più sereno e soprattutto nell’intento di educare le giovani generazioni alla legalità e alla bellezza dello stare insieme».

LEGGI ANCHE: San Calogero, tutto pronto per il “Carnevale da favola”

Carnevale a Pizzo, Comune e associazioni organizzano un calendario ricco di eventi

Parghelia, gli eventi in programma per il Carnevale

Articoli correlati

top