lunedì,Marzo 4 2024

Tropea, viaggio nel barocco tedesco con il concerto del duo Matteoli-Pardino

L’evento, organizzato da Ama Calabria, in collaborazione con l’Associazione Tropea Musica, è atteso all’auditorium Santa Chiara

Tropea, viaggio nel barocco tedesco con il concerto del duo Matteoli-Pardino
Giorgio Matteoli e Pietro Pardino

Sabato 14 ottobre alle ore 21,00 presso l’Auditorium Santa Chiara avrà luogo un concerto con un duo che potremmo considerare inusuale, flauto dolce e fisarmonica; due strumenti apparentemente distanti si incontrano formando un perfetto connubio musicale. Giorgio Matteoli ai flauti dolci e Pietro Porrino alla fisarmonica ci condurranno in uno straordinario viaggio nel mondo del repertorio barocco tedesco. L’evento, organizzato da Ama Calabria, in collaborazione con l’Associazione Tropea Musica si realizza con il sostegno del MiC Direzione generale spettacolo e dei fondi dell’avviso distribuzione teatrale promosso dall’assessorato regionale alla cultura con i fondi dell’avviso attività culturali. Giorgio Matteoli e Pietro Pardino hanno dimostrato nel corso della loro carriera di riuscire nella coraggiosa impresa di unire l’eleganza del flauto alla completezza ritmico-armonica della fisarmonica. Il loro affiatamento mette in evidenza il pathos con cui i due musicisti riescono a creare atmosfere intense. Durante le loro esecuzioni la fusione dei due strumenti forma un esemplare crossover suggestivo che non mancherà di coinvolgere il pubblico. Sarà il barocco tedesco ad essere il protagonista della serata. Matteoli e Porrino eseguiranno brani composti da Georg Philipp Telemann, Johann Sebastian Bach, Georg Philipp Telemann e Georg Friedrich Händel, veri capostipiti di un repertorio che ha conquistato i pubblici di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: Sistema bibliotecario vibonese, il Rotary promuove la cultura tra i più piccoli con una donazione

Dalle letture teatrali alle lezioni di pittura, tornano i corsi alla Biblioteca di Vibo

La leggenda dei 7 martiri di Monteleone e la storia del Castello rivivono con le passeggiate culturali

Articoli correlati

top