sabato,Maggio 25 2024

Caria, fervono i preparativi per la XVI edizione del presepe vivente

La manifestazione, che si svolge all'interno del centro abitato, è stata allestita per la prima volta nel 1997 a cura dell'oratorio dei Salesiani e dalla parrocchia

Caria, fervono i preparativi per la XVI edizione del presepe vivente

Fervono i preparativi all’interno dell’associazione culturale “Cheria” per gli eventi natalizi che compongono il ricco calendario di attività che si svolgeranno a Caria. Il più atteso dalla comunità, e che ogni anno riscuote sempre maggiore successo, è il presepe vivente. Quest’anno l’appuntamento con la XVI edizione della manifestazione, che si snoda all’interno del centro abitato della frazione di Drapia, avrà luogo in data 26 dicembre a partire dalle ore 17:00 con il corteo di tutti i personaggi che muoverà lungo la via Provinciale accompagnato dal tipico suono delle zampogne. Nel corso della serata sarà possibile degustare alcuni prodotti tipici della tradizione locale natalizia come “i curuji”. Alle ore 18:45 ci sarà poi l’arrivo dei Re Magi presso la grotta e, successivamente, il corteo muoverà verso chiesa parrocchiale della Trasfigurazione di nostro Signore Gesù Cristo a chiusura dell’evento. A supportare la realizzazione del presepe vivente sono l’amministrazione comunale di Drapia, la stessa associazione culturale “Cheria”, l’Associazione italiana celiachia (Aic), la Proloco di Drapia, l’associazione “Mamma Margherita” e la Compagnia teatrale cariese.

La prima edizione del presepe vivente risale al giorno di Natale del 1997 ed è stata realizzata dall’oratorio salesiano e dalla parrocchia. E’ piaciuta così tanto alla comunità che negli anni a seguire è divenuta l’appuntamento fisso delle festività natalizie cariesi. Per dare quindi stabilità alla realizzazione del presepe, che è stato realizzato ad anni alterni in varie zone del centro abitato, si è formato poi un apposito comitato. L’ultima rappresentazione risale al 2019, curata dai giovani dall’associazione culturale “Cheria” ed è stata allestita all’interno delle stanze del castello “Pasquale Galluppi”.

LEGGI ANCHE: Tutto pronto a Caria per l’apertura dei laboratori natalizi

A Caria di Drapia tutto pronto per la “Festa d’autunno” in favore del restauro di Don Bosco

“Protagonisti rossoblù”, sport e inclusione sociale nel progetto dedicato a 130 bambini vibonesi

A Brattirò il tour esperienziale alla scoperta del mondo dell’olio

top