lunedì,Maggio 16 2022

Comune di Vibo e rapporti irregolari con il Sistema bibliotecario, Luciano (Pd): «Confermati i miei dubbi»

Annunciato che nel prossimo consiglio comunale affronterà la questione del tetto della scuola di Portosalvo, «considerato non idoneo per la sicurezza dei bambini dopo una spesa da parte del Comune di circa centomila euro»

Comune di Vibo e rapporti irregolari con il Sistema bibliotecario, Luciano (Pd): «Confermati i miei dubbi»
Il capogruppo del Pd Stefano Luciano
L'interno di Palazzo Santa Chiara
Palazzo Santa Chiara, sede del Sistema bibliotecario

«Finalmente nel corso del Consiglio comunale odierno, l’assessore competente (Pasquale Scalamogna, ndr) ha risposto alla mia interrogazione sul Sistema bibliotecario vibonese. Dalla stessa interrogazione e dal successivo dibattito sono emerse due circostanze che hanno confermato i miei dubbi sull’argomento: per quanto attiene l’utilizzo di Palazzo Santa Chiara il canone non viene corrisposto per come prevede la convenzione; non sono mai stati corrisposti alcuni tributi locali (Tari e Tarsu)». Il capogruppo del Partito democratico in consiglio comunale Stefano Luciano ritorna su quanto accaduto nel civico consesso di oggi. [Continua in basso]

«Pertanto – aggiunge l’interessato – lo stesso assessore, ha sancito che i rapporti tra il Comune ed il Sistema bibliotecario vibonese non sono regolari. Ora non resta che controllare se concretamente l’amministrazione comunale intenda regolarizzare il rapporto affinché i cittadini onesti, che pagano i tributi ed i canoni di locazione possano sentirsi parte di una comunità dove vige il principio di giustizia sociale. Del resto, secondo le norme di diritto, le concessioni pubbliche hanno vita solo nel caso di regolarità dei rapporti perché sono concessioni date in teoria per il perseguimento di interessi pubblici e non per il perseguimento di interessi privati».

Chiuso «con successo questo capitolo», al prossimo Consiglio utile, «con le stesse modalità e sempre per tutelare i diritti dei cittadini», il capogruppo democrat fa sapere che affronterà la questione del tetto della scuola di Portosalvo, «considerato – ricorda infine Stefano Luciano – non idoneo per la sicurezza dei bambini dopo una spesa da parte del Comune di circa centomila euro».

LEGGI ANCHE: Comune di Vibo, Scalamogna ammette: «Il Sistema bibliotecario non paga il canone»

Articoli correlati

top