mercoledì,Aprile 24 2024

Vibo, Question Time: i consiglieri pentastellati critici con i risultati di “Vibo Capitale del libro”

L'affondo di Domenico Santoro: «Non sembra che Vibo Valentia abbia migliorato la sua stratificazione culturale e che il libro sia entrato prepotentemente nella vita dei cittadini, della città e delle frazioni»

Vibo, Question Time: i consiglieri pentastellati critici con i risultati di “Vibo Capitale del libro”
Domenico Santoro

Durante l’ultima sessione del Question Time il Consiglio comunale ha trattato, tra i vari punti all’ordine del giorno, i quesiti posti dai consiglieri pentastellati Silvio Pisani e Domenico Santoro, due dei quali hanno riguardato il bilancio economico e culturale della stagione “Vibo Capitale del Libro” e la ripiantumazione degli alberi. «Non sembra che Vibo Valentia abbia migliorato la sua stratificazione culturale e che il libro sia entrato prepotentemente nella vita dei cittadini, della città e delle frazioni – si è evidenziato nell’interrogazione presentata dai consiglieri del M5S –  che si notino cambiamenti culturali della società vibonese, che i giovani abbiano trovato vantaggio, che le case editrici vibonesi siano rifiorite, che la lettura sia incrementata e le biblioteche vibonesi abbiano avuto un vantaggio sensibile (vedi Vibo Marina), anzi fra quelle esistenti alcune sono vicino alla chiusura ed altre vivono momenti difficili. Non sembra che – è stato ancora sottolineato – l’evoluzione tecnologica e i servizi online siano stati potenziati e messi a disposizione dei cittadini. [Continua in basso]

Silvio Pisani

In definitiva non sembra che gli obiettivi originari del progetto siano stati riconosciuti e soprattutto centrati». Dunque, la richiesta degli interroganti: «Chiediamo il bilancio culturale, economico e i pagamenti effettuati». In merito, l’assessore alla Cultura, Antonella Tripodi, ha affermato: «Penso che i successi di questa grande manifestazione, nota a livello nazionale, siano sotto gli occhi di tutti. Soltanto chi non vuol vedere non si accorgerebbe dei reali benefici apportati da “Vibo Capitale del Libro”. Non doveva essere il libro ad entrare nella casa del Vibonese, ma questo concetto doveva essere inteso in senso lato: il libro porta musica, allargamento culturale nel modo culturale, include il modo civile di condurre la propria quotidianità».

Antonella Tripodi

Quanto alle Biblioteche, la Tripodi ha aggiunto che «sono state oggetto di interventi non solo di ristrutturazione dei locali e di ammodernamento, oltre ad essere state destinatarie di bandi del valore di diecimila euro e volti all’introduzione di libri direttamente acquistati presso le librerie vibonesi». A seguire, Silvio Pisani ha posto l’interrogazione circa la ripiantumazione, evidenziando che: «In città vi sono state molte estirpazioni di piante caduche e tutte le volte che i cittadini e i consiglieri hanno chiesto delucidazioni in merito, la risposta è stata univoca: ovvero che al posto delle piante tagliate sarebbero state piantate altri fusti dall’essenza più consona. Sono passati circa due anni dai primi tagli e nessuna pianta è stata ripiantata – ha aggiunto – Nulla è stato fatto». Giovanni Russo, assessore ai Lavori Pubblici, ha risposto al consigliere Pisani, spiegando che: «Per garantire la piena gestione di tutte le operazioni circa il verde cittadino servirebbero 800mila euro. Le nostre disponibilità economiche, tuttavia, assicurano la copertura di soli 200mila euro». Tuttavia, l’assessore ha ricordato che: «grazie anche alle donazioni di alcuni consiglieri comunali, sono stati  ripiantati alcuni alberi su Corso Umberto, via Matteotti e via 25 Aprile, seppur in quantità minore rispetto alle aspettative. Il taglio degli alberi di via Spogliatore è stato necessario in seguito ad una perizia agronomica che ha constatato il cattivo stato di salute dei suddetti fusti. Il nostro impegno – ha concluso – grazie al nuovo bilancio, è quello di impegnare dei fondi per la ripiantumazione di venti alberi lungo via della Repubblica e via Spogliatore».

LEGGI ANCHE: Vibo, Bike Sharing al centro di un “infuocato” botta e risposta durante il question time

“Vibo Capitale del Libro” fra spese, viaggi, eventi e fatture liquidate

Vibo Città del Libro e soldi in arrivo dalla Regione da distribuire fra eventi, concerti e…cultura

“Vibo Capitale del Libro”, ciò che resta alla città fra spese, eventi e…determine

Articoli correlati

top