lunedì,Giugno 24 2024

Vibo, Luciano sulla presenza da Mangialavori: «Dialogo con tutti, ma solo su progetti seri e uomini per realizzarli»

L’esponente di Azione spiega i motivi che l’hanno portato a presenziare alla conferenza stampa del deputato azzurro: «Mia partecipazione ha valenza istituzionale». E non manca infatti la “stoccata” finale sul Comune capoluogo

Vibo, Luciano sulla presenza da Mangialavori: «Dialogo con tutti, ma solo su progetti seri e uomini per realizzarli»
A sinistra Stefano Luciano, a destra Maria Limardo e Giuseppe Mangialavori

“In relazione alla mia partecipazione alla conferenza stampa convocata dall’onorevole Mangialavori e relativa a specifici finanziamenti pubblici da spendere per il nostro territorio provinciale, intendo fare chiarezza per rispetto del gruppo politico di cui faccio parte e per rispetto dei cittadini elettori che in questi anni mi hanno sempre sostenuto”. E’ quanto dichiara in una nota il consigliere comunale di Vibo Valentia Stefano Luciano, leader locale del partito di Azione. Ho più volte dichiarato pubblicamente di essere pronto, nell’interesse esclusivo della mia città, a dialogare senza pregiudizi di parte con ogni interlocutore politico pur di condividere percorsi virtuosi sotto il profilo amministrativo che possano portare alla realizzazione di cose concrete capaci di soddisfare interessi ed aspettative dei cittadini. Peraltro, la particolare situazione di difficoltà finanziaria ed amministrativa che oggi vive la città di Vibo Valentia, non consente a chi si occupa di politica con responsabilità di disperdere le energie in contrapposizioni fini a sé stesse ma obbliga chiunque voglia davvero lavorare nell’interesse pubblico a ricercare sinergie istituzionali finalizzate a rilanciare politiche di sviluppo concrete e realizzabili.

In quest’ottica la mia partecipazione alla conferenza stampa in questione assume una valenza istituzionale, posto che il deputato Mangialavori ha trattato un tema amministrativo relativo a risorse pubbliche che rappresentano il presupposto per azionare progetti specifici sui territori provinciali.
Non mi stancherò mai di ribadire che anche per il futuro resto aperto al dialogo con tutte quelle forze politiche che intendono mettere in campo un progetto serio e credibile che dia speranza alla città evidenziando che, oltre ai programmi, sono fondamentali i soggetti chiamati a realizzarli. Ed infatti, l’esperienza recente – conclude Luciano – insegna che programmi ambiziosi resi noti in campagna elettorale, qualora manchi la capacità amministrativa, si trasformano in grandi fallimenti”.

E chi vuol capire a Vibo Valentia, dalle parti di “Palazzo Luigi Razza”, su tale ultima affermazione – aggiungiamo noi – capisca.

LEGGI ANCHE: Fondi per i 50 Comuni vibonesi, Mangialavori prova a fare la differenza ma la “coperta” è corta

Articoli correlati

top