domenica,Giugno 20 2021

Covid, a Mileto altri 6 positivi: salgono a 108 i contagi in città

Aumentano i casi nonostante la chiusura totale delle scuole e del mercato settimanale. Nella zona rossa di Paravati i contagiati sono 98

Covid, a Mileto altri 6 positivi: salgono a 108 i contagi in città
Le operazioni di screening a Mileto

Rimane sempre alta l’allerta Covid-19 sul territorio comunale di Mileto. I casi di contagio , infatti, non accennano a diminuire e la tensione tra la gente è palpabile. Nella giornata di ieri, nello specifico, sono emerse altre 6 positività (5 al tampone molecolare e 1 all’antigenico) e 2 guarigioni, il che fa salire il numero delle persone attualmente costrette a fare i conti con il coronavirus a 108, 2 delle quali ricoverate in ospedale. Tra i positivi, purtroppo, anche un neonato. La situazione, quindi, rimane a dir poco preoccupante, nonostante negli ultimi giorni qualcosa sembrava stesse cambiando in termini di andamento della curva dei contagi. Ieri, però, l’ennesima doccia fredda.

«Come si nota – sottolinea al riguardo il sindaco Salvatore Fortunato Giordano – ci sono ancora casi “irrisolti” che all’esito dei risultati dei tamponi evidenziano positività. Quindi non tutto è finito. Quanto alla distribuzione dei nuovi casi, che non riguardano ragazzi delle scuole, sono 1 di Mileto centro, 1 di Comparni e 4 di Paravati. In quest’ultima frazione si registrano anche le 2 guarigioni». Dagli ultimi aggiornamenti si evince che nella “zona rossa” Paravati permane, purtroppo, lo stato di vera e propria emergenza, con ben 98 persone ancora positive al Covid-19. Gli altri contagiati risiedono, 8 a Mileto centro e 2 a Comparni.

Il focolaio innescatosi nelle scuole (attualmente sono 23 gli alunni positivi) si conferma, dunque, ancora attivo. La speranza, a questo punto, è che le recenti ordinanze del sindaco, di chiusura degli Istituti di ogni ordine e grado e del mercato settimanale del mercoledì sino al prossimo 13 maggio, sommate a comportamenti consoni da parte della cittadinanza in termini di azioni di contrasto alla pandemia, alla lunga producano i loro frutti.  

Articoli correlati

top