lunedì,Febbraio 6 2023

Sanità, medici specialisti si dimettono dai Poliambulatori del Vibonese e abbandonano l’incarico

Sempre più camici bianchi decidono di lasciare il Distretto unico sanitario di Vibo Valentia. Quasi un esodo che va a colpire il già fragile sistema sanitario locale

Sanità, medici specialisti si dimettono dai Poliambulatori del Vibonese e abbandonano l’incarico

Se non è un vero e proprio esodo poco ci manca. Ma sempre più medici specialisti abbandonano il Distretto unico sanitario di Vibo Valentia, il che vuol dire svuotare i poliambulatori provinciali di sanitari che contribuiscono con il loro lavoro a smaltire le liste di attesa. Alcuni sanitari hanno comunicato di avere completato l’orario di lavoro nelle Aziende sanitarie provinciali dove sono attualmente in servizio, mentre altri hanno preferito non motivare la loro decisione di andare via. Sta di fatto che i vertici dell’Asp, in primis il commissario straordinario di Palazzo ex Inam Giuseppe Giuliano, hanno dovuto prendere atto della fine del rapporto di lavoro e nulla hanno potuto. Ma la sanità vibonese perde pezzi importanti della sua già fragile filiera per via soprattutto proprio della grave carenza di personale medico-sanitario. Pochi giorni fa, dunque, abbiamo dato conto delle dimissioni di Valerio Nicola Colella dall’incarico di specialista ambulatoriale, branca dermatologia, svolto proprio presso il Distretto unico sanitario, tra i poliambulatori di Soriano e Tropea. La fine della prestazione peofessionale avrà decorrenza dal prossimo 13 gennaio. [Continua in basso]

Gli altri specialisti che lasciano l’incarico nei Poliambulatori

Altri camici bianchi, però, hanno deciso di andare via e chiudere la porta ai poliambulatori: a lasciare è stato anche il fisiatra Giovanni Emanuele Bilardi, anche lui specialista ambulatoriale, titolare di 37 ore settimanali svolte sempre presso il suddetto Distretto unico sanitario. Lo stesso specialista, con propria comunicazione, ha fatto sapere che avrebbe lasciato l’incarico indicando come ultimo giorno lavorativo il 15 gennaio del prossimo anno. Le dimissioni di Biliardi sono motivate dal completamento dell’orario lavorativo ottenuto presso l’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria, così come la stessa motivazione è stata fornita anche dal dermatologo Valerio Nicola Colella.

E ancora: ha fatto un passo indietro pure la specialista ambulatoriale otorinolaringoiatra presso il Distretto sanitario unico Rita Ferraro, titolare di 35 ore settimanali svolte tra il poliambulatorio di Moderata Durant di Vibo Valentia e l’ospedale civile di Tropea. Sempre l’interessata ha provveduto anche lei con propria nota a comunicare ai vertici dell’Asp di Vibo Valentia il recesso dall’incarico di specialista ambulatoriale indicando come ultimo giorno di impiego il prossimo 15 gennaio. Ed ha deciso di andare via anche la neuropsichiatra infantile  Giuseppina Arrichetta, specialista ambulatoriale, titolare di 10 ore settimanali svolte naturalmente presso il suddetto Distretto unico sanitario, in particolare al poliambulatorio di Nicotera. Anche in questo caso è stata la stessa specialista a comunicare il recesso dall’incarico indicando come ultimo giorno lavorativo il 15 gennaio prossimo.

LEGGI ANCHE: Sanità vibonese, si dimette medico in forza a poliambulatori provinciali

Trasferimento 118 di Vibo, il bando dell’Asp va deserto (di nuovo): continua la ricerca di locali adatti

Radiologia Vibo, affidati gli incarichi di «altissima professionalità e consulenza»

Medicina interna: l’Asp di Vibo proroga i contratti a due specialisti, ma uno si dimette

Vibo, medici del Pronto soccorso allo stremo: in aiuto sanitari di altri reparti. Ecco quanti sono

Articoli correlati

top