martedì,Gennaio 25 2022

Vibo, manca ancora l’acqua e le scuole restano chiuse: l’ordinanza del sindaco

L'erogazione idrica negli edifici scolastici non è ancora sufficiente e potrebbe anche «interrompersi durante le lezioni», è spiegato nel provvedimento. Il primo cittadino Limardo ha quindi deciso di prorogare la chiusura per altri due giorni

Vibo, manca ancora l’acqua e le scuole restano chiuse: l’ordinanza del sindaco
Il sindaco Maria LImardo

Alla fine è arrivata l’ufficialità: le scuole di Vibo Valentia resteranno chiuse anche nelle giornate di domani, 13 gennaio, e dopodomani, 14. Il sindaco Maria Limardo ha appena firmato l’ordinanza numero 239 con cui dispone la chiusura di asili e scuole di ogni ordine e grado «a causa della carenza idrica e della concomitante emergenza da Covid-19».

«Purtroppo, a seguito di una ricognizione del personale comunale addetto all’acquedotto – ha informato il primo cittadino – , è emerso che ancora oggi l’erogazione dell’acqua negli edifici scolastici non garantisce uno standard qualitativo sufficiente nell’ipotesi di riapertura di tutte le scuole con conseguenti criticità dal punto di vista igienico sanitario e impossibilità di garantire l’applicazione dei protocolli di sicurezza igienica, specie tenendo conto dell’emergenza Covid. Pertanto, mio malgrado, sono stata costretta a chiudere le scuole per motivi igienico sanitari per le prossime 48 ore». [Continua in basso]

Com’è noto, Sorical ha riparato la condotta dell’Alaco e provveduto a immettere in rete l’acqua. Tuttavia, la portata risulta ancora insufficiente e la pressione di uscita dell’acqua dai rubinetti e nelle tubazioni troppo bassa. Si teme quindi che non si possa garantire – si legge nell’ordinanza – «il normale flusso idrico per le prossime 48 ore e per l’intera durata delle attività didattiche, potendo l’erogazione interrompersi durante le lezioni stesse dopo un primo utilizzo e svuotamento delle cisterne di accumulo».

«Non si ha la certezza – è scritto ancora nel provvedimento firmato dal sindaco – che l’erogazione idrica avvenga puntualmente in tutti gli istituti e in tutti i piani degli istituti». Il che non permette neanche le necessarie operazioni di pulizia degli edifici, dopo la pausa natalizia e i giorni di chiusura forzata.

Ad ogni modo, riferisce il sindaco attraverso la sua pagina facebook, resta confermato lo screening anti Covid su alunni e personale scolastico, in programma per sabato 15 e domenica 16.

Articoli correlati

top