mercoledì,Aprile 17 2024

Gli allievi della scuola militare “Nunziatella” accolti a Pizzo

A fare gli onori di casa, il sindaco Sergio Pititto e l’amministrazione. Presenti le massime autorità civili e militari del comprensorio

Gli allievi della scuola militare “Nunziatella” accolti a Pizzo
Gli allievi della Nunziatella a Pizzo

Pizzo ha accolto gli allievi della prestigiosa scuola militare “Nunziatella”. Una giornata storica per la città napitina come sottolineato dalla stessa amministrazione comunale sui social. A dare il benvenuto e fare gli onori di casa, il sindaco Sergio Pititto e la sua compagine amministrativa. Presenti anche le massime autorità civili e militari, il prefetto Paolo Giovanni Grieco e il questore di Vibo Valentia Cristiano Tatarelli nonchè il presidente della sezione Calabria dell’Associazione ex allievi Nunziatella e una delegazione di studenti dell’Istituto nautico di Pizzo. Ringraziamenti, da parte del primo cittadino sono giunti all’indirizzo di Franz Chiaravalloti, ex allievo della Scuola e promotore dell’iniziativa. La “Nunziatella”, che ha sede sulla collina Pizzofalcone di Napoli nello storico edificio che la ospitò fin dalla sua fondazione, ha radici antiche. Nel 1787 re Ferdinando IV di Borbone, nel ventinovesimo anno del suo regno, fondò nella città partenopea la Reale accademia militare. Così, l’ex convento di Monte Echia a Pizzofalcone, dove un tempo i Gesuiti svolgevano il noviziato, divenne la sede del nuovo Istituto prendendo il nome di Nunziatella dalla annessa Chiesa, raro gioiello dell’arte barocca napoletana, dedicata alla “Annunziata”. L’istituto garantisce a tutti gli allievi una formazione militare di base, indipendentemente da quelle che saranno le loro future scelte di vita e formazione.

LEGGI ANCHE: Pizzo, successo per il primo contest regionale dedicato alle poesie d’amore

Pizzo, l’istituto nautico pronto a festeggiare i 150 anni di attività

Il nautico di Pizzo polo d’eccellenza, formati 13 giovani ufficiali di macchina

Articoli correlati

top