martedì,Giugno 25 2024

“Cucina circolare, slow food e piatti con prodotti del territorio”: l’evento all’Alberghiero di Vibo

L’iniziativa frutto del lavoro portato avanti dall’associazione “Condivisioni- Serreinfestival”, Gal “terre vibonesi” e Istituto

“Cucina circolare, slow food e piatti con prodotti del territorio”: l’evento all’Alberghiero di Vibo
L'Istituto "Enrico Gagliardi" di Vibo

Cucina circolare, slow food e piatti con prodotti del territorio”. Con questa nuova iniziativa che si terrà il 12 marzo alle ore 12.00, l’associazione Condivisioni – “Serreinfestival” intende portare avanti un’importante collaborazione con l’Istituto alberghiero di Vibo Valentia e la sua dirigente Eleonora Rombolà e con il presidente del Gal “Terre Vibonesi” Vitaliano Papillo, che hanno sostenuto fin da subito il progetto. I tre enti infatti collaborano ormai da diversi anni per offrire agli studenti un’esperienza capace di ampliare l’offerta formativa del percorso di studi dell’Istituto che ospiterà l’evento. La manifestazione inizierà con uno scambio formativo nell’aula magna dell’Istituto con gli alunni delle classi quarta e quinte. Previsti i saluti del presidente del SerreinFestival Bruno Censore, della coordinatrice del festival, Maria Rosaria Franzè, della responsabile del progetto, Marta Ferrari e del responsabile regionale Slow Food Michelangelo D’Ambrosio. Porterà i saluti anche la sindaca di Vibo Valentia Maria Limardo, entusiasta del progetto e da sempre promotrice della cittadinanza attiva.

Saranno in seguito, proprio i ragazzi, insieme al docente Andrea Cupitó, a presentare un menù che rispecchi i principi della cucina circolare e valorizzazione dei prodotti territoriali, attraverso momenti di showcooking. «Quest’anno la proposta – spiegano i promotori – nasce nell’ambito del all’accordo sottoscritto tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale e la Regione Calabria – annualità 2020, progetto “Giovani talenti – Ripartiamo dal passato per andare incontro al futuro”, che coglie nel segno la volontà dell’associazione di operare per l’affermazione dei principi della sostenibilità ambientale, economica e sociale; per uno sviluppo che soddisfi i bisogni del presente senza compromettere i bisogni delle generazioni future. Infatti siamo certi che sia importantissimo fornire stimoli culturali adatti a tutta la comunità e sempre più vicini ai giovani, con l’obiettivo di aumentare le occasioni di socializzazione, di dialogo, confronto e coesione sociale». Saranno presenti anche Giuseppe Timpano e Giovanni Benvenuto, amministratori di due aziende simbolo dell’eccellenza calabrese quali Deorum cibus e Cantine Benvenuto, di cui verranno degustati i prodotti proprio durante il pranzo.

LEGGI ANCHE: Vibo, all’istituto Alberghiero inaugurato il giardino dei giusti

National winter cup, l’Alberghiero di Vibo in festa trionfa con l’atleta Luca Iurlano

La cucina incontra i social: gli studenti dell’Alberghiero di Vibo protagonisti di “Una giornata reel” – Video

Articoli correlati

top