lunedì,Giugno 17 2024

Sant’Onofrio, l’ex consigliere Mattioli: «S’intervenga per il ripristino delle strade»

Carreggiate colabrodo a seguito dei lavori di rifacimento della rete idrica. Si sollecitano celeri interventi a tutela dei residenti di zona Cuntura

Sant’Onofrio, l’ex consigliere Mattioli: «S’intervenga per il ripristino delle strade»
Nel riquadro, l'ex consigliere Mattioli

Le cattive condizioni in cui versano alcune arterie a Sant’Onofrio al centro dell’intervento dell’ex consigliere comunale Marcello Mattioli. In particolare, l’ex esponente del gruppo “Tre spighe” ha spiegato: «Senz’altro, le opere di ripristino sul territorio si devono realizzare per il bene della nostra comunità. Uno degli interventi più significativi è quello legato al rifacimento della rete idrica e dei sottoservizi (raccolta delle acque). A questo, l’Amministrazione Maragò, di cui facevo parte, aveva puntato con particolare interesse». Si tratta di interventi di rilievo da seguire con attenzione. In questo contesto, Mattioli segnala le criticità che stanno attraversando i residenti della zona Cuntura: «Le strade in questo quartiere si sono trasformate in un colabrodo. In molti tratti si è al limite della percorribilità. Le vie cittadine, in queste condizioni «rappresentano un doppio pericolo, per bambini e anziani». In più si segnalano diversi episodi blackout della illuminazione pubblica che contribuiscono ad aumentare i disagi per gli abitanti dell’area. Da qui la richiesta di un intervento tempestivo per «il ripristino definitivo delle carreggiate».

LEGGI ANCHE: Stadio di calcio a Sant’Onofrio all’avanguardia, la soddisfazione di Maragò

Tari e rifiuti a Sant’Onofrio, Alibrandi interroga la giunta

Sant’Onofrio: si dimette l’assessore Salvatore Bulzomì

Articoli correlati

top