domenica,Novembre 28 2021

Bari-Vibonese: i rossoblù mettono i brividi alla capolista ma perdono 2-0

Un gol di Botta nel primo tempo e la rete di Antenucci su rigore al 95esimo condannano la squadra di Vibo alla settima sconfitta stagionale

Bari-Vibonese: i rossoblù mettono i brividi alla capolista ma perdono 2-0

Nella 14esima giornata del campionato, al “San Nicola” di Bari va in scena il più classico testa coda con i padroni di casa che guidano la classifica che ricevono la Vibonese fanalino di coda. Alla fine a fare festa saranno i galletti, che regolano la pratica con un gol per tempo. Ma i rossoblù in alcune occasioni, soprattutto nel finale, hanno creato non poche preoccupazioni ai pugliesi che con Antenucci hanno chiuso il match al 95’.

La partita

Il vantaggio barese arriva al 29’: azione di contropiede imbastita da Antenucci bravo a trovare il varco giusto per servire Botta che a tu per tu con Mengoni non sbaglia. La risposta della Vibonese due minuti più tardi con il tiro di Maucerti: pallone bloccato di petto da Celiento. Al 33’ palla gol per il Bari dopo un disimpegno errato della difesa rossoblù: Botta spreca. Gli ospiti ci provano nel finale di tempo ma dopo una bella azione di Fomov, il tiro di Cattaneo e da dimenticare.

Secondo tempo

Nella ripresa la Vibonese è più pimpante e Fomov è bravo al liberarsi da Ricci ma la conclusione è da dimenticare. Giro palla dei padroni di casa che al 53’ sfiorano il raddoppio ancora una volta con Botta: tiro deviato in angolo. Secondo gol barese vicino anche al 60’ con il sinistro di Ricci che trova la deviazione della difesa avversaria e il pallone finisce la sua corsa in corner. Al 70’ è però la Vibonese a mettere i brividi alla capolista: Golfo si trova solo davanti a Frattali che è miracoloso nel suo intervento. Il Bari si salva in angolo. Nel finale i calabresi cercano il forcing e a 4 minuti dal novantesimo trovano anche il gol con Ngom dagli sviluppi di un angolo. Ma l’arbitro annulla per fuorigioco dopo la segnalazione di uno degli assistenti. La Vibonese cerca l’impresa e mette in difficoltà gli avversari in altre occasioni. A un minuto dal termine con un calcio di punizione e al primo minuto di recupero dopo un mezzo pasticcio del portiere Frattali con Celiento. Pallone in angolo. Il gol del raddoppio barese arriva al quinto minuto di recupero: Antenucci lancia a rete Paponi che entra in area avversaria e su un dribbling, trova il tocco con la mano di Vergara. Calcio di rigore. Dagli undici metri Antenucci non sbaglia e chiude i conti.

Il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Celiento, Terranova, Ricci (dal 26′ st Mazzotta); Maita, Di Gennaro, Scavone; Botta (dal 37′ st Paponi); Antenucci, Cheddira (dal 26′ st Marras). A disposizione: Polverino, Plitko, Belli, De Risio, Lollo, D’Errico, Mallamo, Simeri, Citro. Allenatore: Michele Mignami VIBONESE (3-5-2): Mengoni; Risaliti, Vergara, Mahrous; Fomov (dal 26′ st La Ragione), Basso, Cattaneo, Tumbarello (dal 26′ st Senesi), Mauceri (dal 10′ st Ciotti); Golfo, Persano (dal 10′ st Sorrentino). A disposizione: Marson, Alvaro, Polidori, Cigagna, Gelonese, Bellini, Grillo, Ngom. Allenatore: Gaetano Mancino Marcatori: 29′ pt Botta, 50′ st rig. Antenucci Ammonizioni: Celiento, Fomov, Basso

Articoli correlati

top