martedì,Giugno 28 2022

Lory Pizzo, un club di valore e di valori, che va avanti fra il volley e il sociale -Video

La squadra che ha conquistato la Serie C è anche espressione di un sodalizio in grado di fare dell’amore per lo sport, dell’altruismo e della solidarietà i punti cardine del proprio percorso

Lory Pizzo, un club di valore e di valori, che va avanti fra il volley e il sociale -Video

Un progetto nato nell’estate del 2021 e che nel giro di pochi mesi si è subito rivelato vincente. È arrivata la promozione in Serie C per la Lory Volley Pizzo, grazie ad una società nuova, che ha in Valentina Sarlo il presidente onorario e in Francesco Sarlo l’amministratore unico e presidente. Un sodalizio solido e con tante idee (che non riguardano soltanto l’aspetto sportivo), capace comunque di mantenere attiva, ad alti livelli, la pallavolo nel centro napitino. [Continua in basso]

Il club prende nome da Lorenzo Bretti un bimbo guerriero che ha combattuto invano ma con tutte le sue forze contro il male del secolo. La squadra nasce da un’idea di alcuni amici ex pallavolisti che hanno condiviso la loro esperienza in campo per circa un ventennio. Si ispirano a due loro compagni scomparsi prematuramente: Tony Burgisano e Pino Caruso. La società ha già ricevuto due importanti riconoscimenti a carattere nazionale (dalla Federvolley e per mano del suo presidente nazionale Manfredi e dal vice presidente Cev europeo Arena il premio di progetto sportivo e solidale; e dall’Unsic il “Premio Cultura Impresa Sociale”). Numerose le iniziative svolte in ambito sociale dalla Lory Pizzo, fra le quali una raccolta fondi per la ricerca oncologica, nell’ambito di un più ampio progetto di pallavolo solidale.

Circa 150 gli atleti iscritti, a partire dai bimbi per arrivare alla prima squadra, che poi è quella che ha conseguito il brillante risultato del salto di categoria. Cinque sono i tecnici: Davide Monopoli e Francesco Simoncelli alla prima squadra, Carmine Cavallaro e Saverio Amerato per il progetto Under, Antonello Farina per il progetto Minivolley). Il direttore sportivo è Claudio Caruso. Due sono i dirigenti addetti alla prima squadra: Tony Muzzì e Nicola Polverino. Giose Scarmuzzino è il medico sociale, Il progetto sportivo si finanzia grazie a dei partners commerciali che sponsorizzano l’iniziativa collaborando con il responsabile marketing e comunicazione della Lory Volley Pizzo, Gregorio Sarlo. Varie iniziative sono state realizzate anche grazie alla costante collaborazione dei soci attivi che giornalmente si occupano di questa causa offrendo la risorsa più preziosa che ognuno possiede, vale a dire il tempo. Si tratta di: Lanfranco Bretti, Stefania Cortese, Giusy Nocciolo, Rosy Amendola, Domenico Muzzì. [Continua in basso]

Ci sono quindi i trionfi sul campo: 17 vittorie e una sola sconfitta in 18 gare disputate nel torneo di Serie D, con tanto di promozione in anticipo. Il sestetto di mister Monopoli e di mister Simoncelli ha fin da subito lanciato un chiaro segnale al campionato e, vittorie dopo vittorie, si è fatta strada l’idea di potercela fare. L’affermazione contro la Libertas Campo Calabro ha così regalato la promozione, in un clima ritrovato di entusiasmo e di allegria. Una bella pagina di sport e solidarietà, allora, ma il cammino è ancora lungo e tante altre saranno le vittorie che si proveranno a raccogliere, dentro e fuori dal rettangolo di gioco.

top