Simbario, un progetto per rilanciare l’artigianato

L'amministrazione guidata da Ovidio Romano pubblica un bando per l'assegnazione, con fitto agevolato, di locali di proprietà comunale a chi vorrà aprire un'attività commerciale o artigianale

L'amministrazione guidata da Ovidio Romano pubblica un bando per l'assegnazione, con fitto agevolato, di locali di proprietà comunale a chi vorrà aprire un'attività commerciale o artigianale

Informazione pubblicitaria

Un progetto per rilanciare l’artigianato a Simbario. A proporlo è stata la locale giunta municipale guidata dal sindaco Ovidio Romano. L’esecutivo, infatti, ha pubblicato un bando per l’assegnazione, a canoni agevolati, dei locali di sua proprietà, ubicati in località “Angra”, destinati a chi vorrà esporre i propri prodotti o aprirsi un’attività commerciale o artigianale. 

Una lodevole iniziativa, quindi, tesa a rilanciare l’economia della comunità e, di conseguenza, a porre un freno al preoccupante fenomeno dello spopolamento. Potranno presentare richiesta di partecipazione al bando i soggetti che si trovano in possesso innanzitutto di due  requisiti: cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione europea e l’iscrizione all’albo delle imprese.