giovedì,Luglio 25 2024

Vibo, ecco come si comporrà il Consiglio comunale in caso di vittoria di Cosentino o Romeo

Ritardi nello scrutinio per l'assegnazione delle preferenze di lista, ma intanto si delineano i due scenari possibili dopo il turno di ballottaggio del 23 e 24 giugno

Vibo, ecco come si comporrà il Consiglio comunale in caso di vittoria di Cosentino o Romeo
L'aula del Consiglio comunale di Vibo e, nei riquadri Cosentino e Romeo

A due giorni dalla chiusura dei seggi non si conosce ancora il computo dei voti di preferenza per i circa 500 candidati che puntano a entrare a Palazzo Luigi Razza e occupare i 32 posti del nuovo Consiglio comunale di Vibo Valentia. Si registrano infatti ritardi nello scrutinio delle preferenze di lista e sarebbero una decina ancora le sezioni al vaglio della Commissione elettorale. Intanto però si iniziano già a delineare gli scenari su come si comporrà l’assise cittadina in caso di vittoria dell’uno o dell’altro candidato. Diciannove gli scranni che spettano alla maggioranza, tredici all’opposizione. Roberto Cosentino (centrodestra) ed Enzo Romeo (progressisti) si sfideranno al ballottaggio in programma per il 23 e 24 giugno. Nel primo turno hanno ottenuto rispettivamente il 38.43% e il 31.92% dei voti. Importante anche la fetta conquistata dal candidato di centro, Francesco Muzzopappa, che si è fermato al 28.85% e ora si definisce «l’ago della bilancia».

Leggi anche ⬇️

Il Consiglio comunale se vince Cosentino

Saranno 19 i consiglieri di maggioranza. Se al ballottaggio la spunta Cosentino il numero maggiore spetta a Forza Italia – che nella coalizione di centrodestra è il partito che ha raccolto più voti (1739 voti, il 9.59%) – vedrà entrare in Consiglio comunale 5 suoi rappresentanti. Seguono a pari merito, con 4 posti ciascuno, Forza Vibo (1528 voti, 8.43%) e Fratelli d’Italia (1.499 voti 8.27%). Andiamo oltre – la lista di Cosentino che ha ottenuto 1344 voti (7.41%) – avrà 3 scranni nell’assise cittadina, 2 Vibo Unica (981 voti 5.41%) e infine 1 la lista Indipendenza (506 voti 2.79%).

Leggi anche ⬇️

In caso di vittoria di Cosentino, la minoranza sarà così composta: 6 consiglieri comunali alla coalizione capeggiata da Romeo e 7 a quella di Muzzopappa. In particolare, per quanto riguarda il centrosinistra i posti in Consiglio comunale saranno così distribuiti: 1 al candidato a sindaco perdente, 2 al Partito democratico, 2 a Centro Studi Progetto Vibo e 1 al Movimento 5 stelle. Resta fuori Progressisti per Vibo. Il centro avrà come consiglieri comunali il candidato a sindaco sconfitto, 2 di Cuore vibonese (ispirata dall’ex consigliere regionale Vito Pitaro e lista che ha raccolto più voti in assoluto: 1.943 voti, il 10.71%), 2 di Insieme al centro e 1 ciascuno Identità territoriale e Azione. Resta fuori Vibo al Centro.  

Il Consiglio comunale se vince Romeo

E se vince Romeo a chi andranno i 19 posti da consigliere di maggioranza? Sette ciascuno andranno al Pd e a Centro Studi Progetto Vibo. Il Partito democratico al primo turno ha racimolato 1798 voti (9.91%) e la lista collegata al candidato al candidato a sindaco 1.672 voti, il 9.22%. In Consiglio comunale entreranno poi 3 esponenti del Movimento 5 stelle (871 voti, 4.80%) e 2 di Progressisti per Vibo (628 voti, 3.45%).

Leggi anche ⬇️

In caso di vittoria di Romeo, gli scranni dell’opposizione saranno occupati da 8 consiglieri collegati a Cosentino e 5 a Muzzopappa. In particolare, per quanto riguarda il centrodestra 1 posto andrà al candidato a sindaco perdente, 2 a Forza Italia, 2 a Forza Vibo e 1 ciascuno a Fratelli d’Italia, Andiamo oltre e Vibo Unica. Resta fuori Indipendenza. Al centro i consiglieri saranno: 1 il candidato a sindaco sconfitto, 2 di Cuore vibonese e 1 ciascuno a Insieme al centro e Identità territoriale. Restano fuori Azione e Vibo al centro.

Articoli correlati

top