domenica,Dicembre 4 2022

Pizzo, il sindaco rassicura: «Nessun taglio alla sanità locale»

Il centro servizi sanitari e socio-sanitari diverrà Centrale operativa territoriale e saranno potenziati i servizi esistenti

Pizzo, il sindaco rassicura: «Nessun taglio alla sanità locale»
Sergio Pititto

Non ci sarà alcun tipo di taglio alla sanità locale di Pizzo. Ad annunciarlo è direttamente il sindaco Sergio Pititto che ha spiegato: «Dopo mesi di lavoro abbiamo finalmente raggiunto i risultati sperati». Il centro servizi sanitari e socio-sanitari “Santa Maria del Carmine”, infatti, «diventerà Centrale operativa territoriale, senza perdere i servizi esistenti – ha specificato Pititto – anzi, saranno implementati». Priorità per il primo cittadino è «lavorare ancora di più e sempre meglio per garantire molti servizi sanitari nella città di Pizzo».Per questo obiettivo raggiunto, il massimo coinquilino di Palazzo San Giorgio ha ringraziato il vicesindaco, il presidente del Consiglio e tutti i consiglieri «che hanno lavorato insieme a me, in silenzio, per raggiungere questo primo traguardo. Un doveroso ringraziamento va al Dott. Giuseppe Giuliano Commissario Straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, al direttore Sanitario dell’Azienda Matteo Galletta e al presidente della Commissione Regionale Sanità Michele Comito, per la sensibilità che hanno avuto nel recepire le nostre istanze e la velocità con cui hanno programmato gli interventi. Rimane comunque in piedi il Consiglio comunale già programmato – ha ricordato in conclusione il sindaco – al fine di socializzare e programmare nuove richieste per soddisfare al meglio le necessità della nostra comunità».

LEGGI ANCHE: Centrale operativa territoriale: l’Azienda sanitaria approva i progetti di Nicotera e Pizzo

Giovani con sclerosi multipla di Calabria e Sicilia si ritrovano a Pizzo -Video

Articoli correlati

top