sabato,Marzo 2 2024

Volley, il centrale della Tonno Callipo Mirabella: «Dimostreremo che possiamo fare meglio»

Nel match interno contro Bisignano dove la squadra di Vibo ha trionfato ha disputato la sua migliore prestazione stagionale

Volley, il centrale della Tonno Callipo Mirabella: «Dimostreremo che possiamo fare meglio»

Sabato nel match interno contro Bisignano ha disputato la sua migliore prestazione stagionale. Gabriele Mirabella, il non ancora maggiorenne pallavolista in forza alla Tonno Callipo compirà infatti 18 anni il prossimo 4 gennaio. Al suo solo secondo torneo di Serie B, dopo essersi attestato finora su una media di 8 punti a gara, nella seconda vittoria stagionale di sabato il riccioluto centrale nativo di Catania ne ha realizzati ben 13, di cui tre muri ed altrettanti ace. Una crescita costante e progressiva quella di Mirabella, elemento sicuramente di talento che, vista la giovanissima età, non potrà che migliorare. Il giovane catanese presenta una struttura fisica importante, oltre a capacità tecnico-fisiche e coordinative, specie nel salto e nella lettura a muro, suscettibili di ampi miglioramenti, ovviamente mantenendo sempre la testa sulle spalle. «Ho cominciato a giocare a pallavolo a dodici anni dopo aver lasciato il nuoto – racconta Gabriele, anche sul suo ruolo – e mi è subito stato chiaro che mi piaceva stare sotto rete, saltare, attaccare e murare. Diciamo anche che quando sono in aria mi sembra veramente di volare e quindi per me diventa tutto possibile».

Insomma idee chiare per il giovane centrale, che spiega anche il suo approdo alla Tonno Callipo: «Sono arrivato a Vibo la scorsa stagione dopo due anni alla Roomy Catania (rinomata società siciliana per i giovani prospetti – aggiungiamo noi), città dove sono scresciuto. La scorsa stagione ho subito legato coi miei nuovi compagni di squadra della Callipo ed insieme siamo stati protagonisti indiscussi nelle categorie giovanili. Mentre la disputa del campionato di Serie B ci è servita soprattutto per aiutarci a crescere senza pretese, e per accumulare la dovuta esperienza per un gruppo giovane com’eravamo la scorsa stagione». Poi parla della condizione della squadra e in che cosa ancora si può migliorare: «Finora abbiamo incontrato squadre bene attrezzate e nonostante tutto ce la siamo giocata alla pari, anche se non abbiamo raccolto quanto avremmo dovuto. A mio avviso possiamo solo fare meglio e lo dimostreremo, ne sono convinto. Certo dovremo evitare cali di concentrazione, anche se sotto questo aspetto siamo migliorati già tanto e vedo una squadra con enormi potenzialità che, però, ogni tanto non ci crede come dovrebbe». Dopo la tonificante vittoria con Bisignano, sabato prossimo si viaggia alla volta di Palermo, reduce dall’exploit a Viagrande per 3-1. Per i siciliani finora 9 punti (2 in più della Callipo) in 7 gare (3 vinte e 4 perse) le stesse disputate dai giallorossi che ne hanno vinta una in meno e persa una in più). La classifica è guidata da Reggio Calabria e Aquila Bronte con 18 punti. «Palermo a dispetto dei punti che ha in classifica è una squadra temibile: per noi sarà sicuramente un match impegnativo, in cui dovremo metterci tutta la grinta possibile e concentrati al massimo, ciò per pressarli fin dalla prima palla con pazienza e costanza»

LEGGI ANCHE: Volley, la Tonno Callipo si impone su Bisignano e sale a quota 7 in classifica

Volley, Tonno Callipo femminile, la 16enne Scibilia: «Le mie compagne mi aiutano tanto»

Tonno Callipo, Fiandaca suona la carica: «Contro Bisignano puntiamo alla vittoria»

Articoli correlati

top