sabato,Giugno 22 2024

Spilinga, il Comune metterà a nuovo il depuratore consortile di località “La Liguni”

La giunta approva «interventi di manutenzione straordinaria a causa della vetustà delle apparecchiature elettromeccaniche e delle opere civili»

Spilinga, il Comune metterà a nuovo il depuratore consortile di località “La Liguni”
Il depuratore di Spilinga
Il Municipio di Spilinga

Licenziato dalla giunta comunale di Spilinga il progetto esecutivo, redatto dalla società di Ingegneria Netec Srl di Messina, per i lavori di efficientamento all’impianto di depurazione di località “La Liguni”, nonché per l’adeguamento del collettore fognario. Gli interventi prevedono un importo complessivo pari a 500.000,00 euro. I suddetti lavori verranno interamente finanziati da parte della Regione Calabria, tramite delibera Cipess (Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile) “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020 e 2021-2027”. La delibera licenziata dall’esecutivo di Spilinga, presieduto dal sindaco Enzo Marasco, spiega in merito che il Comune «è dotato di un sistema depurativo che si compone dell’impianto di depurazione, consortile di localitàLa Liguni”, al quale sono collettati i Comuni di Spilinga e (quota parte) il comune di Drapia». I reflui provenienti dai Comuni giungono all’impianto di depurazione tramite caduta diretta e, pertanto, «il sistema depurativo e fognario necessita di interventi di manutenzione straordinaria a causa della vetustà delle apparecchiature elettromeccaniche e delle opere civili».

E ancora: «Con decreto regionale del 27 luglio 2022, è stata disposta l’approvazione dello schema di convenzione di disciplina dei rapporti da instaurarsi tra Regione Calabria e i soggetti attuatori degli interventi ammessi a finanziamento con delibera Cipess del 22 dicembre dello scorso anno». E tra gli interventi ammessi a finanziamento con delibera Cipess è ricompreso quello denominato “Interventi nel settore della depurazione – Piano di sviluppo e coesione lavori di efficientamento impianto di depurazione località “La Liguni’”, per l’importo di  500.000,00 euro. Il resto è storia recente: ossia l’affidamento, a suo tempo, della redazione del progetto esecutivo dei lavori da effettuare a un professionista esterno all’ente, che lo ha poi consegnato il 6 dicembre scorso. Oggi, infine, la sua approvazione da parte della giunta di Spilinga.

LEGGI ANCHE: Niente luci ma senza perdere la magia, da Serra a Spilinga il Natale all’insegna del risparmio

Distretto sanitario di Spilinga: adesso sono più vicini i Progetti di Vita per diversabili

Articoli correlati

top