venerdì,Luglio 12 2024

Natalino Manno di Fabrizia nuovo prefetto di Pordenone

Ha ricoperto sinora diversi incarichi negli uffici territoriali del Governo

Natalino Manno di Fabrizia nuovo prefetto di Pordenone
Natalino Domenico Manno

Natalino Domenico Manno è il nuovo prefetto di Pordenone. Il 56enne originario di Fabrizia, dopo la laurea in Giurisprudenza e la conseguente abilitazione all’esercizio della professione legale, nel 1995 è stato assegnato alla Prefettura di Lecco. Il rappresentante del Governo, durante la sua permanenza nel capoluogo di provincia lombardo, ha ricoperto diversi ruoli, tra cui quello di direttore del II Settore, di dirigente dell’Area II Raccordo con gli Enti Locali, consultazioni elettorali e di dirigente del Servizio di Gestione del Personale. Nel giugno 2004, trasferito presso la Prefettura di Venezia, è stato incaricato di svolgere le funzioni di Dirigente in posizione di staff nell’ambito dell’Ufficio di Gabinetto. Dal febbraio 2005 al febbraio 2006, ha disimpegnato, a titolo di reggenza, le funzioni di vice capo di Gabinetto. Dal marzo 2006 al settembre dello stesso anno, ha assunto la reggenza dell’incarico di Dirigente dell’Area II: Raccordo con gli Enti locali e consultazioni elettorali. Dal luglio 2008 al marzo 2010 ha disimpegnato, in qualità di reggente, le funzioni di dirigente dell’Area V: Protezione Civile, difesa civile e coordinamento del Soccorso Pubblico. Dal gennaio 2009 al maggio 2013 ha svolto l’incarico di capo di Gabinetto. Dal 22 febbraio 2011 al 12 maggio 2013 è stato, altresì, Dirigente reggente dell’Area V: Protezione Civile, difesa civile e coordinamento del Soccorso Pubblico. Con decorrenza 1° gennaio 2012, è stato promosso alla qualifica di viceprefetto, ricoprendo l’incarico di Dirigente dell’Area V: Protezione Civile, difesa civile e coordinamento del Soccorso Pubblico, fino al 12 agosto 2013. Dal 13 agosto 2013 al 30 agosto 2015 ha disimpegnato le funzioni di Dirigente dell’Area I: Ordine e Sicurezza Pubblica. Dal 31 agosto 2015 al 28 febbraio 2018 ha esercitato le funzioni di Capo di Gabinetto. Dal 1° marzo 2018 è stato trasferito presso la Prefettura di Milano per esercitare le funzioni di Capo di Gabinetto. Dal 2 gennaio 2020 al 1° ottobre 2023 ha svolto le funzioni di viceprefetto vicario. Tra le principali attività disimpegnate nel corso della carriera, si ricordano quelle di Commissario Straordinario dei Comuni di Cremmella, di Casatenovo, di San Michele al Tagliamento e di Cinto Caomaggiore e quelle di sub commissario prefettizio dei Comuni di Rovagnate, di Scorzè e di Venezia. Docente al corso regionale di formazione dei vigili urbani della Provincia di Lecco, ha svolto funzioni didattiche anche nell’ambito delle attività formative per la Polizia Locale.

LEGGI ANCHE: Firmato il patto di gemellaggio tra i Comuni di Piminoro e Fabrizia

Municipio di Fabrizia: si dimette un consigliere comunale

Incendi boschivi e sicurezza stradale, a Fabrizia il sindaco ordina la pulizia dei terreni

Articoli correlati

top