domenica,Dicembre 4 2022

Vibo, recupero immobile di Piazza Annarumma: c’è il progettista. Ecco cosa si fa

Affidati dall’amministrazione comunale i servizi tecnici di progettazione definitiva ed esecutiva, comprendente tutti gli interventi necessari e finalizzati al conseguimento dell'agibilità dello stabile

Vibo, recupero immobile di Piazza Annarumma: c’è il progettista. Ecco cosa si fa
L'immobile di proprietà comunale di Piazza Annarumma

Affidati  dal Comune di Vibo Valentia – in base al procedura espletata sul Mepa (Mercato elettronico della pubblica amministrazione) – i servizi tecnici di progettazione definitiva ed esecutiva (comprendente tutti gli interventi necessari e finalizzati al conseguimento dell’agibilità dell’immobile), direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, segnalazione certificata di agibilità a fine lavori ed attività connesse, relativamente ai lavori per il “Riuso e recupero funzionale di  immobile comunale situato in Piazza Annarumma con annesso spazio esterno comune”. L’amministrazione del capoluogo punta a fare svolgere attività di animazione sociale e partecipazione collettiva, nonché favorire l’inclusione sociale con attivazione di servizi sociali innovativi di sostegno a persone particolarmente svantaggiate.  L’incarico è andato all’ingegnere esterno all’ente Caterina Tambuscio, per l’importo complessivo offerto pari ad 46.850,00 euro. Il servizio dovrà essere svolto secondo quanto stabilito dalle norme in materia e dal capitolato tecnico della trattativa Mepa. Il tempo massimo a disposizione della professionista incaricata per l’espletamento dei servizi di progettazione e di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione è fissato a complessivi 60 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di affidamento che è arrivato tramite determina dirigenziale firmata dal dirigente responsabile di settore Domenico Libero Scuglia. [Continua in basso]

A ottobre approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica

L’assessore Giovanni Russo

L’immobile di proprietà di Palazzo Luigi Razza ubicato in piazza Annarumma, e in passato prima sede degli uffici comunali dell’Anagrafe e poi del comitato provinciale della Croce rossa italiana, dovrà dunque essere interamente recuperato e reso perfettamente funzionale. In merito, la giunta comunale ha approvato lo scorso ottobre il progetto di fattibilità tecnica ed economica degli interventi per il riuso e il recupero funzionale dell’immobile per fare svolgere – come detto all’inizio – attività di animazione sociale, partecipazione collettiva, nonché di inclusione sociale, con attivazione di servizi sociali innovativi di sostegno a persone particolarmente svantaggiate. L’intervento prevede complessivamente una spesa di 547.894,59 euro ed è inserito nel Programma triennale delle opere pubbliche 2022-2024, illustrato in aula dall’assessore ai Lavori pubblici Giovanni Russo, approvato dal consiglio comunale il 24 maggio scorso. Responsabile unico del procedimento è l’ingegnere Lorena Callisti, tecnico dell’ente. 

LEGGI ANCHE: Rifacimento delle strade delle frazioni Vene e Triparni: aggiudicati i lavori

Articoli correlati

top