sabato,Maggio 25 2024

Filadelfia, ampia partecipazione per il progetto dedicato ai giovani e al volontariato

In campo l’associazione “Augustus Filadelfia”, l’Istituto comprensivo e la coop Enea. Soddisfatti i promotori: «Il volontariato giovanile è un pilastro fondamentale per lo sviluppo individuale e la costruzione di comunità solidali»

Filadelfia, ampia partecipazione per il progetto dedicato ai giovani e al volontariato

È stato presentato presso l’Auditorium comunale di Filadelfia dall’associazione di volontariato di protezione civile “Augustus Filadelfia”, il progetto “VolontarIO prima persona plurale”, realizzato in attuazione dell’Accordo di collaborazione tra il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale e la Regione Calabria. – Fpg annualità 2021″ progetto “Calabria giovani protagonisti del domani”. Il progetto prevede l’attivazione di azioni che coinvolgano i giovani nella fascia di età compresa tra i 16 e i 34 anni. Gli obiettivi specifici sono: sviluppare processi virtuosi per le nuove comunità resilienti, aumentare il livello di solidarietà in ottica di volontariato e assistenza socio-sanitaria; rendere più efficace lo scambio di esperienze intergenerazionali; sviluppare un nuovo senso della competitività da intendersi come aiuto dell’altro e raggiungimento del benessere comune. Le attività vedono coinvolti come partner l’Istituto omnicomprensivo di Filadelfia e la Cooperativa sociale progetto Enea.

Soddisfatti i promotori: «Il nostro obiettivo è quello di appassionare i giovani sul tema del volontariato. Il volontariato giovanile è un pilastro fondamentale per lo sviluppo individuale e la costruzione di comunità solidali. Incoraggiare i ragazzi all’impegno volontario non solo nutre la loro crescita personale, ma contribuisce anche a coltivare una società più inclusiva, solidale e consapevole. La nostra proposta mira a supportare i giovani nel mettersi in gioco, con il proprio bagaglio personale e di competenze, contribuendo a sviluppare responsabilità, autonomia e senso di empatia verso l’altro, portandoli a diventare cittadini attivi della loro comunità».

LEGGI ANCHE: Tennis, continua il percorso di crescita del club di Filadelfia

Vibo, l’arte e la poesia protagoniste a Palazzo Gagliardi

Giornata nazionale del braille, l’Unione ciechi Vibo incontra gli studenti del “Vespucci”

Articoli correlati

top