domenica,Maggio 19 2024

Scuola di Portosalvo, il comitato: «Bene finanziamento, si velocizzi iter»

Il sodalizio chiede una accelerazione per consentire l’avvio dei lavori: «Comunità ostaggio della burocrazia»

Scuola di Portosalvo, il comitato: «Bene finanziamento, si velocizzi iter»

La scuola elementare e dell’infanzia di Porto Salvo dichiarata inagibile nel settembre 2021 continua ad essere attenzionata dal Comitato “Insieme per Porto Salvo”. Più specificatamente, il sodalizio è intervenuto ripercorrendo le vicende che interessano la struttura, partendo dalla riunione prefettizia tenutasi nel novembre scorso alla presenza dei portavoce del Comitato, del prefetto Paolo Giovanni Grieco, del vicepresidente dell’Istituto comprensivo Vespucci di Vibo Marina Andrea Mamone, del sindaco Maria Limardo, del vicesindaco Pasquale Scalamogna e dell’assessore Carmen Corrado. L’incontro era servito per verificare lo stato dei lavori di messa in sicurezza dell’istituto e conoscere le tempistiche. Come ricorda il gruppo di cittadini, in tale circostanza, l’amministrazione comunale aveva riferito dei diverse interlocuzioni con la Regione Calabria tenuti con l’obiettivo di ottenere le risorse necessarie al fine di procedere ai lavori di adeguamento della struttura. Dai vertici di palazzo Razza, inoltre, era stata assicurata l’esistenza di un progetto esecutivo, «per accelerare i tempi e avere una credibilità maggiore nel chiedere il finanziamento». La certezza del finanziamento regionale è giunta nel febbraio 2024: 600.000 euro rientranti nei “Fondi di coesione e sviluppo 2021-2027”.

Finanziamenti e tempistiche

Tuttavia, «avendo preso visione del documento relativo al finanziamento per i “lavori di adeguamento sismico della Scuola di Porto Salvo” e, in particolare, avendo visionato la parte relativa alle “fasi attuative” e al “cronoprogramma” dei lavori previsti, si sono acuiti alcuni dubbi. Discrasie, concernenti le tempistiche non coincidenti con quanto emerso durante l’iniziativa in Prefettura (nel quale era stato palesato il termine del dicembre 2024) rendevano ulteriormente necessaria un’interlocuzione con le istituzioni». Pertanto, il 15 marzo scorso, una delegazione del Comitato si è confrontata con il sindaco e l’attuale Dirigente dell’Area 3 – Settore 5 del Comune di Vibo Valentia. Fondamentale l’apporto del consigliere comunale Anthony Lo Bianco. «Ci veniva nell’immediatezza comunicato che il cronoprogramma presente sul documento è da intendersi meramente provvisorio, con rilevante riduzione dei tempi ivi previsti». Da qui la richiesta ufficiale. In primis per sapere «se la fase relativa alla “progettazione” – che nel cronoprogramma presente sul documento fa riferimento agli anni 2024 e 2025 – sia una fase che, ai fini delle tempistiche ufficiali, verrà ricalcolata, in considerazione della già esistenza del progetto esecutivo». Poi è stato chiesto di «conoscere la data in relazione alla quale verrà erogato il finanziamento regionale e -in via alternativa e per abbreviare le tempistiche qualora fossero lunghe – se fosse possibile chiedere e ottenere un impegno di spesa da parte della Regione, al fine di procedere alla procedura di affidamento dei lavori». Al contempo, è stato chiesto se fosse possibile «conoscere la data, quantomeno approssimativa, dell’ultimazione dei lavori e della definitiva consegna della Scuola di Porto Salvo ai bambini e all’intera comunità». La risposta è stata chiara: «Il Comune di Vibo Valentia con determinazione dirigenziale n.1885 del 23 dicembre 2021 ha approvato il progetto esecutivo dei “Lavori di adeguamento sismico Scuola Infanzia e Primaria Portosalvo – via Roma”. Non appena sarà formalmente concesso dalla Regione Calabria il finanziamento richiesto, si potrà procedere con le attività connesse all’appalto dei lavori e alla loro successiva esecuzione. Si può presumere che il riutilizzo della scuola potrà avvenire entro il termine di due anni a far data dalla concessione del finanziamento necessario, di cui non si conoscono ancora le tempistiche».

Le richieste del Comitato

Il Comitato chiosa: «Quel che ad oggi è certo – e con il presente intervento vogliamo rendere noto – è l’approvazione del finanziamento. Tuttavia, ci duole constatare che l’affidamento dei lavori avverrà non appena saranno formalmente concessi dalla Regione Calabria i 600.000,00 euro (già finanziati e certi) e vi è, pertanto, una costante interlocuzione con la Regione Calabria, per il tramite del consigliere regionale Michele Comito al fine di ottenere in tempi brevi la concessione del finanziamento o, in via alternativa, un impegno di spesa, al fine di permettere al Comune di procedere all’appalto dei lavori. La Comunità e soprattutto i bambini sono, oggi più di ieri, ostaggio delle tempistiche burocratiche. Pertanto, il sodalizio – assicura-  continua a muoversi chiedendo risposte e preannuncia, qualora non venissero fornire, una nuova richiesta di incontro al Prefetto e alla Regione».

LEGGI ANCHE: Scuola di Portosalvo inagibile: riunione in Prefettura per fare il punto della situazione

Portosalvo: nasce un comitato per dire basta ai problemi che attanagliano la frazione

Scuole elementari di Portosalvo e Vibo Marina ancora chiuse dopo anni

Scuola di Porto Salvo: presto i lavori di messa in sicurezza – Video

Articoli correlati

top