martedì,Giugno 18 2024

Tropea, consigliere pubblica determine del Comune e il fratello riceve “visite” a casa

Continua il clima incandescente nella Perla del Tirreno dove evidentemente qualcuno mal sopporta il diritto di critica continuando a invocare silenzi e censure. La denuncia di Antonio Piserà alla Procura di Vibo

Tropea, consigliere pubblica determine del Comune e il fratello riceve “visite” a casa
Il Municipio di Tropea e nel riquadro Antonio Piserà
Il Post su Facebook di Antonio Piserà

Pubblica sulla propria bacheca Facebook le determine dell’Albo pretorio del Comune di Tropea e il fratello riceve “visite” poco gradite sino a casa con l’invito (per nulla “gentile”, a quanto pare) a cancellare tutto. Succede al consigliere di minoranza del Comune di Tropea, Antonio Piserà, “colpevole” agli occhi di qualcuno di aver pubblicato sui social alcune determine di spesa del Comune ed in particolare una riguardante i lavori di tinteggiatura di diverse scuole per l’importo complessivo di 15mila euro. Attraverso un video, sia Antonio Piserà che il fratello ristoratore hanno dato notizia della “visita” ricevuta da quest’ultimo mentre si trovava in casa con l’anziano padre affetto da diverse patologie. “Visita” per intimare la cancellazione del Post con la determina anche attraverso una successiva telefonata allo stesso consigliere. “Nel pubblicare la determina – afferma Piserà – non ho emesso alcun giudizio, né detto nulla sull’affidamento. Ho semplicemente condiviso la determina che tutti i cittadini possono vedere in quanto pubblica. Sono cose incresciose che si verificano da tempo in questo clima a Tropea, ma sicuramente la vicenda andrà avanti per le vie legali. Il lavoro e l’operato di un consigliere comunale non può essere fermato con simili atteggiamenti ed episodi”. Piserà ha quindi inoltrato un esposto al procuratore di Vibo Valentia, Camillo Falvo, denunciando di aver subito un’intimidazione. Per parte nostra pubblichiamo in basso la determina in questione oggetto della “contesa”, preannunciando che ci occuperemo prestissimo anche di tutte le altre determine e di tutte le spese del Comune di Tropea che riteniamo di dover portare all’attenzione dell’opinione pubblica, rivendicando il diritto di critica (prima ancora che di cronaca) che “qualcuno” – nell’inesistente “Principato” di Tropea – evidentemente mal sopporta.

LEGGI ANCHE: Comune di Tropea: il viaggio del sindaco in Giappone e le spese per il…“Principato”

Tropea Experience 2023: dal salotto “vivo” alle sedie vuote il passo è stato davvero breve

Disinfestazione adulticida a Tropea il…17 agosto

Tropea, Mazzitelli contro la giunta Macrì: «Si dimettano, cittadini trattati come sudditi»

Tropea e gelato più caro, il sindaco: «Un riconoscimento internazionale e non una bocciatura»

Comune di Tropea: concorso truccato? Il consigliere Piserà presenta un esposto in Procura

Il Corsivo | Comune Tropea: il sindaco vieta ciò che già la legge proibisce

Tropea: il sindaco Macrì conferisce la cittadinanza onoraria al deputato Mangialavori

“I Gattopardi di Tropea”: L’Espresso riaccende i riflettori sul Comune e sul mancato intervento della Prefettura

Tropea e l’operazione Olimpo, il sindaco: «Solita disinformazione, penso di avere garanzie dallo Stato»

 Comune di Tropea e infiltrazioni mafiose: Morra chiede al prefetto di Vibo l’accesso agli atti

Antimafia: i lavori al Porto di Tropea appaltati dal Comune nel “mirino” di Morra

Antimafia al Comune di Tropea: Morra alza il velo su concorsi e stabilizzazioni

top